Specie Aliene Invasive

Conosciamole

<< Ciao Hupa! Da quando siamo tornati dall’escursione ti vedo un po perplesso, cosa succede?>>

<< Ciao cara amica. Si, c’è qualcosa che non capisco, ho conosciuto tanti amici nei miei viaggi ed ho visto in che ambienti vivono. Ho acquisito tanta saggezza osservando, ma questa cosa non la comprendo, devo appellarmi ai saggi superiori.>>

<< Racconta, magari posso aiutarti io>>

<< Oggi, mentre camminavamo sul sentiero per raggiungere il rifugio, ho notato piante e animali che non dovrebbero appartenere a questo ambiente. Osservando, ho notato che alcune specie si sono perfettamente adattate senza creare danni, ma altre invece, hanno comportamenti ostili contro specie originarie del posto.

Come mai ci sono specie che si sono adattate ad ambienti differenti da quello originario? Sembrerebbe che alcune diventano invasive e creano dei danni>>

<< Hai ragione Hupa, queste specie, hanno un nome specifico

Specie Aliene Invasive, IAS Invasive Alien Species, parliamone…>>

Cosa sono le specie aliene invasive?

Sono specie che sono state introdotte dall’uomo volontariamente o involontariamente e diventate successivamente invasive; attenzione, non tutte lo diventano, alcune si adattano perfettamente al nuovo ambiente senza creare danni al nuovo ecosistema.

Sono chiamate specie aliene, tutte quelle specie che creano danni ECOLOGICI, ECONOMICI, SANITARI; su 100 solo una diventa invasiva.

Facciamo qualche esempio di specie aliena invasiva:

  •   Robinia ( Robinia pseudoacacia)

Introdotta da re Luigi XIII nel 1601 in Francia come albero ornamentale. I suoi giardini sono stati abbelliti con questo albero, originario degli Stati Uniti sud-orientali e successivamente usato in tutta Europa.

  • Pesce siluro ( Silurus glanis )

Oggi presente in tutti i nostri fiumi, è stato introdotto dall’Europa orientale e Asia occidentale negli anni Cinquanta per la pesca sportiva.

  • Giacinto d’acqua ( Eichhornia crassipes )

Originario del Rio delle Amazzoni e introdotto in Europa come pianta ornamentale degli stagni e piccoli fiumi a discapito di altre piante e sta creando molti problemi agli impianti idroelettrici e di depurazione, alla navigazione, alla pesca

  • Formica di fuoco ( Solenopsis invicta )

Questa specie sta creando numerosi danni all’agricoltura poiché i formicai danneggiano le radici delle piante e la sua puntura è molto fastidiosa. Originaria del Brasile e si sta diffondendo in tutto il mondo.

Perché alcune specie sono invasive ed altre no?

Dipende se la specie entrante è più competitiva di quella nativa sulle caratteristiche biologiche ed ecologiche.

Come possiamo procedere?

Ci sono due metodi che si possono attuare quando riscontriamo specie aliene invasive:

– ERADICAZIONE :

Eliminazione radicale della specie aliena invasiva

– CONTROLLO :

Monitorare la specie aliene invasive e controllare i danni cercando di contenerli salvaguardando la zona.

<< Grazie Elena per avermi fatto acquisire tutte queste informazioni, non sapevo che esistevano le Specie Aliene Invasive. Ora mi informerò di più su queste specie e su qualcosa che posso fare per aiutare.

<< Sono contenta di essere riuscita ad aiutarti anche io! >>

Hupa << Amici lettori, continuate a seguirci anche su i social.

Il lunedì diventerà alieno,

così saremo sempre aggiornati su nuove specie per scoprire le loro caratteristiche e se possiamo aiutare in qualche modo.

Alla prossima Luna amici! >>

ESPLORARE – SCOPRIRE – IMPARARE.

Hupa il saggio esotiki

SCOPRI QUI I PROSSIMI EVENTI ESOTIKI